Cura disintossicante

Cura disintossicante

Il fegato è l’organo responsibile per filtrare, raccogliere ed eliminare le sostanze tossiche dall’organismo. Ma qualche volta bisogna pulire anche i filtri…

Molti sono i prodotti ritenuti disintossicanti, e certamente una quantità considerevole di questi può portare a risultati positivi. Tuttavia ricorrere a qualche tisana non è sufficiente per effetuare un programma di disintossicazione completo. Oltre all’eliminazione dall’organismo dei residui accumulati di metalli pesanti e di medicinali, si devono anche integrare le sostanze nutrienti necessarie. Tutto questo contribuisce al rafforzamento del sistema immunitario. Un programma completo di disintossicazione comprende anche la pulizia intestinale, che favorisce l’assorbimento efficace delle sostanze nutrienti supplite.

Come intraprendere un programma di disintossicazione?

Certamente, molti di voi sono già ricorsi in alcuni periodi della vita a vitamine ed integratori alimentari per migliorare lo stato di salute generale, ma senza riuscire a raggiungere l’effetto tanto desiderato.

Di conseguenza segue un senso di delusione e di fastidio per la somma spesa invano. Il problema però non sta probabilmente nella qualità delle vitamine e degli integratori alimentari acquistati, ma nel loro assorbimento. I materiali di scarto accumulati sulle pareti degli intestini, nel corso degli anni, o forse nei decenni, impediscono agli integratori di svolgere il loro compito.

Un programma di disintossicazione comincia con la pulizia degli intestini dai materiali di scarto. L’eliminazione di queste sostanze è necessaria affinché i prodotti disintossicanti possano essere assorbiti. Già questo può essere consderato una cura di disintossicazione, perché il riassorbimento nell’organismo dei residui dei materiali di scarto accumulati sulle pareti del colon durante gli anni può anche avere degli effetti tossici.

Come proseguire il programma di disintossicazione?

Il primo passo, ovvero la pulizia intestinale già offre un aiuto considerevole all’organismo. Grazie ad essa infatti vengono eliminati tutti i materiale di scarto accumulati durante gli anni, e che costituavano un terreno fertile per i batteri e per i i parassiti. In questo modo quei batteri che hanno un effetto benefico avranno uno spazio vitale più ampio. E’ proprio per favorire la riproduzione di questi batteri benefici che diventa di fondamentale importanza la fase seguente della cura di disintossicazione.

Il disequilibrio della flora intestinale ha un’influenza nagativa sulla digestione e diminuisce l’efficienza del sistema immunitario. Durante una cura di disintossicazione efficace le sostanze responsabili di neutralizzare i materiali tossici devono essere assistite da una sana digestione. L’obiettivo finale della disintossicazione è la salute, il cui prerequisito è un sistema immunitario forte e attivo. Riequilibrare la flora intestinale è dunque indispensabile dal punto di vista dell’efficacia del programma di disintossicazione.

Come completare il programma di disintossiczione?

Se tutte le condizione sono favorabili per l’assorbimento perfetto delle componenti, la digestione funziona e le pareti del colon sono pulite, la fase seguente della cura di disintossicazione consiste nel fornire all’organismo quelle sostanze disintossicanti che sono capaci di eliminare i metalli pesanti.

I metalli pesanti entrano nell’organismo in vari modi. Basta pensare alle amalgami delle otturazioni che contengono mercurio, ai gas di scarico o a qualsialsi prodotto chimico utilizzato in casa. È possibile evitare molte altre sostanze nocive – per esempio il tabacco o le droghe – ma la maggior parte di questi materiali tossici entra inevitabilmente nell’organismo. Sfortunatamente si tratta di un aspetto della civiltà moderna. Il compito principale del programma di disintossicazione è di liberare il nostro organismo da questi materiali estremamente nocivi.

La fase successiva della cura è di fornire all’organismo quelle sostanze che possono aiutare il fegato e gli altri organi a selezionare le tossine,come per esempio gli amminoacidi, gli antiossidanti, le vitamine – specialmente la vitamina C e B1 – e i sali minerali – per esempio lo zinco, il selenio, il magnesio –Queste sostanze legano e neutralizzano le tossine.

Quando è possibile considerare completo un programma di disintossicazione?

Per l’eliminazione delle sostanze tossiche l’organismo sfrutta le sue riserve di vitamine e di una parte considerabile dei sali minerali disponibili. Durante il programma di disintossicazione queste sostanze di vitale importanza sono perciò eliminate dall’organismo.

Integrarle diventa quindi indispensabile nell’ultima fase del programma di disintossicazione. Soprattutto perché il nostro stile di vita intossica l’organismo continuamente. Non è possibile evitare completamente i prodotti chimici, l’area inquinata, neanché lo stress. Tutti questi fattori contribuiscono alla formazione dei radicali liberi nel nostro organismo. Per il funzionamento del nostro organismo i radicali liberi devono sempre essere neutralizzati. L’integrazione continua delle vitamine e dei minareli è dunque indispensabile anche dopo il programma di disintossicazione, affinché il nostro organismo possa lottare contro i radicali liberi.

Pulizia del colon sicura per combattere i problemi 100

Anche se la pulizia del colon oggi è un tema molto popolare, non è certo una novità, poichè da secoli nel mondo si conoscono vari metodi di pulizia del colon naturali. La tradizione continua fino ai giorni nostri. Sul mercato ci sono molti prodotti che permettono la pulizia del colon senza che sostanze chimiche tossiche entrino nell’organismo. Lista di controllo della pulizia del colon Esist...
Per saperne di piú

Dolce vita con la stevia 50

La regola d’oro della maggior parte delle cure dimagranti è una dieta senza zucchero. Cosa può fare chi pur seguendo una dieta non vuole rinunciare ai sapori dolci? Fortunatamente esiste una soluzione: la pianta stevia rebaudiana (Stevia) non è semplicemente un ottimo sostituto naturale dello zucchero ma ha anche molti effetti fisiologici benefici, in più il suo contenuto calorico è trascurabile, ...
Per saperne di piú

Curcuma: la spezia più sana del mondo 3

La curcuma non solo è molto gustosa- è una delle componenti più importanti del curry- ma ha anche molte proprietà curative: favorisce la digestione, abbassa i livelli di colesterolo, è un eccellente antiinfiammatorio, antiossidante e disintossicante, può essere utilizzata con ottimi risultati contro l’ossidazione cellulare provocata dallo stress, così come nella prevenzione delle malattie circolat...
Per saperne di piú